Le componenti pre-simboliche del transfert

Acting, playing, talking.

Le componenti pre-simboliche del transfert e l’inversione dei ruoli.

Punto di partenza del seminario è la considerazione che il transfert – il luogo intersoggettivo elettivo dove la dimensione intrapsichica ritorna e riprende vita – si manifesta nell’analisi in diverse forme, non sempre a livello simbolico. In particolare nei pazienti la cui sofferenza psichica si origina nell’area dei traumi preverbali, il transfert si presenta nel dialogo analitico prevalentemente a un livello più primitivo di espressione. Queste forme più arcaiche dell’intreccio transfert-controtransfert sovente prescindono dai contenuti verbali, prendendo vita sullo scenario analitico o sulla sua cornice attraverso vere e proprie messe in atto reciproche. Tali enactments avvengono frequentemente attraverso la dissociazione nell’analista della parte infantile e sofferente del paziente, attraverso cioè una inversione dei ruoli. L’analista si trova così a sperimentare vissuti e ruoli emotivi che, solo se adeguatamente elaborati nell’onda lunga dell’incontro analitico, acquisteranno col loro reiterato riproporsi un significato comunicativo tale da permettere di raggiungere un più elevato grado di comprensione della dinamica transfert-controtransfert in atto e uno sviluppo fecondo del processo terapeutico.

 

Bibliografia

Bass A. (2003). “E” Enactments in Psychoanalysis: Another Medium, Another Message. Psychoanal. Dial., 13:657-675.

Boesky, D. (1982). Acting Out: A Reconsideration of the Concept. Int. J. Psycho-Anal., 63:39-55.

Borgogno F., Vigna-Taglianti M. (2007). Il rovesciamento dei ruoli e la dissociazione del sé: una “forma di ricordo” poco illuminata dalla letteratura psicoanalitica. Richard e Piggle, 15, 1-21.

Borgogno F., Vigna-Taglianti M. (2008). Il rovesciamento dei ruoli: un “riflesso” dell’eredità del passato piuttosto trascurato. Riv. Psicoanal., 54, 591-603.

Borgogno F., Vigna-Taglianti M. (2013). Role-reversal and dissociation of the self. Actions signaling memories to be recovered: an exploration of a somewath neglected transference-countertransference process. In Robert Oelsner (Ed.), Transference and Countertransference Today. Routledge, London.

Chused, J.F. (1991). The Evocative Power of Enactments. J. Amer. Psychoanal. Assn., 39:615-639.

Chused, J.F., Ellman, S.J., Renik, O., Rothstein, A. (1999). Four Aspects of the Enactment Concepts: Definitions, Therapeutic Effects, Danger, History. J. Clin. Psychoanal., 8:9-61.

Ferenczi S. (1932a). Confusione di lingue tra gli adulti e il bambino. In Opere, vol. 4, Cortina, Milano 2002.

Fonagy P. (1991). Thinking about thinking: Some clinical and theoretical considerations in the treatment of a borderline patient. Int. J. Psycho-Anal., 72, 639-656.

Freud S. (1912). Dinamica della traslazione. O.S.F., 6.

Freud S. (1914). Ricordare, ripetere e rielaborare. O.S.F., 7.

Greenacre P. (1968). The psychoanalytic process, transference, and acting out. Int J. Psycho-Anal. 49, 211-218.

Jacobs T. (1986). On countertransference enactments. J. Amer.   Psychoanal. Assn., vol. 34, 289-307.

Khan M. M. R. (1974). Lo spazio privato del sé. Bollati Boringhieri, Torino, 1979.

McLaughlin, J.T. (1987). The Play of Transference: Some Reflections on Enactment. J. Amer. Psychoanal. Assn., 35:557-582.    

McLaughlin J. T. (1991). Clinical and Theoretical Aspects of Enactment. J. Amer. Psychoanal. Assn., 39:595-614.

McLaughlin, J.T., Johan, M. (1992). Enactments in Psychoanalysis. J. Amer. Psychoanal. Assn., 40:827-841.

Ogden T. H. (1991). L’identificazione proiettiva e la tecnica terapeutica. Astrolabio, Roma 1994.

Racker H. (1948-1958). Studi sulla tecnica psicoanalitica: transfert e controtransfert. Armando, Roma, 1976.

Sandler J. (1976). Countertransference and role-responsivness. Int. Rev. Psycho-Anal., 3, 43-47.

Searles H. F. (1959). Il tentativo di far impazzire l’altro partecipante al rapporto. In Scritti sulla schizofrenia, Bollati Boringhieri, Torino, 1974.

Vigna-Taglianti M. (2004). Transfert regressivo e transfert persecutorio: trasformazioni del Sé e funzioni analitiche. In Borgogno F. (a cura di), Ferenczi oggi. Bollati Boringhieri, Torino 2004.

Winnicott D.W. (1971). Gioco e realtà. Armando, Roma,1990.